Itinerari in mountain bike: Montagne Seu

in mountain bike sulle Montagne Seu Lunghezza: 14,48 Km (sola andata)
Tempo percorrenza: 4h 30' complessivi (3h 15' andata + 1h 15' ritorno)
Località di partenza: Salbertrand (SS 24 ang. via Chenebieres)
Dislivello: 995 m. complessivi (870 andata + 125 ritorno)
Tipo: asfalto 0,52 Km (4%); sterrato 13,96 Km (96%)
Periodo consigliato: da maggio a ottobre

Dall'uscita Oulx Est dell'autostrada A32 Torino-Bardonecchia procedere in direzione Salbertrand.
All'inizio del paese si incontra la palazzina dove si trova l'ufficio informazioni del Parco Naturale Gran Bosco (circa al Km 74 della SS 24). Lasciare la vettura sullo spiazzo antistante.

Gran parte dell'itinerario si snoda all'interno del Parco Naturale Gran Bosco.
Si inizia col percorrere la Statale in direzione del paese svoltando quasi subito in via Chenebieres.
Tralasciata la via Chanriond si raggiunge un trivio dopo il quale occorre procedere a sinistra, lungo il torrente, sino ad un campo di calcio.
Da qui a destra (via Giuseppe Rey) e quindi, subito dopo il sottopasso dell'autostrada, diritto sullo sterrato protetto da un muretto in pietra.
Superato il ponte sul rio delle Gorge, si raggiunge a sinistra il parcheggio e l'area attrezzata Pinea, oltre la quale il transito è vietato.
Immersi nel bosco si affrontano una serie di di tornanti.
L'uso della bicicletta dentro il Parco è libero sulle strade carrozzabili, mentre sui percorsi appositamente segnalati deve avvenire sotto il controllo degli incaricati.

Superata la sbarra si incontra il sentiero per il Lago Ghiacciaia: giunti all'11° tornante, una stradina sulla destra, a fondo cieco, arriva dopo circa 500 metri nei pressi dell'ingresso principale della Batteria B7, situato poco al di sotto della sede stradale.
Superate le diramazioni per Buissoniere, Case Cros, Fanja/Etanche e Case Serzaret si arriva all'area attrezzata Serre Blanche: qui continuare a sinistra.
Tralasciato il bivio per l'Alpeggio Randuin il percorso si fa in questo tratto piuttosto rettilineo con pendenza meno accentuata, e comporta l'attraversamento di numerosi corsi d'acqua.
Segue quindi la discesa che ci portera , evitando l'ascesa all'Alpe Le Selle, a Montagne Seu.

Passata la chiesetta dedicata ai Santi Cosma e Damiano si raggiunge infine la fontana antistante il rifugio Daniele Arlaud (14,48 - m 1770 s.l.m), l'unico all'interno del parco, dotato di 12 posti in camerata e servizio ristoro.

Ritorno lungo la strada dell'andata.

altitudine e dislivello

altitudine e dislivello

Vedi anche: Alpe Tour - Grange Prapiano - Montagne Seu (Parco Naturale Gran Bosco) - Colle dell'Assietta - Colle Sommelier - Punta Colomion - Cotolivier - Jafferau - La Via dei Saraceni - Forte Pramand - 3 V - Via Verde Valsusa